Perchè il Kintsugi

Esiste in Giappone una tecnica di riparazione del vasellame che si rompe.
E’ il Kintsugi, che, anziché nascondere le linee di frattura dell’oggetto con un incollaggio coprente e perfetto, segue tutt’altro criterio.

Le stesse linee le rimarca con una riparazione particolare: vengono usato metalli preziosi, oro o argento fuso che sottolineano il motivo frastagliato della lesione.
Ogni oggetto riparato così, presenterà un diverso intreccio di linee: una ferita luminosa e irripetibile per via della causalità della frattura.

La vita è integrità e rottura insieme, il solco che lascia il dolore deve essere valorizzato. Costruire e ri-costruire, significa saper rinunciare alla perfezione.

Psicoterapia online

Ho iniziato ad effettuare “terapie a distanza” nel 2005.
Questa modalità di terapia si costituiva allora come una assoluta novità per me.
Ricreare la dimensione dell’ascolto, di un ascolto “analitico”, in assenza dell’altro, in una dislocazione e in una distanza spaziale che non doveva compromettere la condizione di vicinanza e relazione, necessaria a tale ascolto.
Rinunciare alla comunicazione potente che la presenza del corpo impone alla relazione.
Questo inizio è stato la sperimentazione di una modalità che mi ha consentito di continuare a fornire una risposta alla richiesta di aiuto, sia in situazioni che altrimenti renderebbero estremamente difficoltoso o impossibile alla persona accedere ad un percorso di analisi, sia a persone che si erano trasferite in altri paesi.

Vogliamo entrare in contatto?

Se pensi di aver bisogno di un consulto o se pensi di non averne bisogno ma sei arrivato a leggere fin qui forse dovresti scrivermi due righe!